Il Pedale di Chopin edito da Zecchini

Il Pedale di Chopin, il saggio di Francesco Giammarco sull’estetica del pedale di risonanza nella musica pianistica di Fryderyk Chopin, è stato acquistato dall’editore Zecchini.
Zecchini è uno dei più importanti editori musicali italiani e uno dei più presenti sul mercato. Il suo interesse per il Pedale di Chopin costituisce per noi un importantissimo riconoscimento.
Le trattative erano in corso da alcuni mesi e per questa ragione, contrariamente a quanto annunciato sul nostro sito la scorsa estate, abbiamo sospeso la pubblicazione on-line. Ci scusiamo con i nostri amici per il lungo tempo senza informazioni. Speriamo che quanti attendevano la versione on-line rimarranno altrettanto soddisfatti da quella cartacea.
Il libro verrà pubblicato nella collana I Manuali del Pianoforte, la stessa nella quale si possono trovare gli scritti sul pianoforte di Piero Rattalino, e sarà in tutti i negozi specializzati ai primi di Marzo. Chi volesse ulteriori informazioni su tutto il catalogo Zecchini, le potrà trovare sul sito http://www.zecchini.com
Il Pedale di Chopin si potrà comunque acquistare anche attraverso Pianosfera, mandando una mail a info@pianosfera.com

Il Pedale di Chopin
L’estetica del Pedale di risonanza nella musica pianistica di Fryderyk Chopin
Pag. 122
87 esempi musicali
Premessa
Introduzione
Capitoli:
1. Pedale antico e pedale moderno
2. Il pedale in relazione al basso
3. Il pedale in relazione alla scrittura pianistica
4. Il pedale in relazione all’articolazione
5. Il problema del non-pedale
6. Il problema del pedale sincopato

Il Pedale di Chopin è un saggio inedito scritto da Francesco Giammarco sull’estetica del pedale di risonanza nella musica pianistica di Fryderyk Chopin.
Del complesso di azioni che compongono l’esecuzione pianistica, l’impiego del pedale di risonanza è quella che più di tutte viene tradizionalmente lasciata all’istinto e alla sensibilità personale dell’interprete. L’uso del pedale, influenzato di volta in volta dallo strumento, dall’acustica della sala, dalle condizioni psico-fisiche dell’interprete, viene in genere considerato difficilmente trascrivibile sullo spartito con un soddisfacente grado di precisione.
Questo atteggiamento è stato condiviso da molti compositori, ma non da Fryderyk Chopin, che nelle sue partiture mostra una fiducia nel segno del pedale superiore a quella di chiunque altro.
Nonostante ciò, le sue indicazioni originali riguardo a dove mettere in pedale, dove toglierlo, e dove non usarlo vengono costantemente rilette alla luce di una tecnica di pedalizzazione moderna, o tranquillamente trascurate nei casi in cui non coincidano con ciò che l’esecutore considera un “bel pedale”. In pratica, nei confronti della musica di Chopin, l’idea che alle indicazioni di pedale si debba la stessa fedeltà che si ha verso il resto del testo originale è tutt’altro che scontata, e in pianisti e didatti prevale la convinzione che i pedali indicati debbano comunque essere aggiustati.
L’ipotesi su cui indaga “Il Pedale di Chopin” è invece diametralmente opposta. Il saggio vuole dimostrare che i segni di Chopin sono nella grande maggioranza dei casi perfettamente logici e realizzabili. Essi rispondono semplicemente ad una tecnica di pedalizzazione diversa da quella tardo-ottocentesca e ancora più, da quella moderna: diversa, ma in sé perfettamente compiuta.
Presi alla lettura, i pedali di Chopin svelano la concezione estetica dell’autore più di molti altri segni della partitura e costituiscono la preziosissima chiave d’accesso ad una lettura filologicamente più appropriata della sua musica.

Tag:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: